Fare un giro in slittino in Alto Adige è un'attività invernale davvero speciale che farà divertire tutta la famiglia. Dopo essere saliti in quota e aver fatto una meritata pausa in uno dei rifugi, la gita prosegue verso valle, lontano dal brusio delle piste da sci, lungo i sentieri alpini o le piste da slittino naturali. I più coraggiosi non dovranno lasciarsi scappare la pista artificiale di Maranza in Val Pusteria. Come si sa, una volta saliti su uno slittino è davvero difficile scendere: una scusa in più per fare un altro giro! Meglio di giorno o magari di notte con una lampada frontale? Vi consigliamo di provare tutte e due le varianti.

Regole per slittare correttamente:
Anche sulle piste da slittino valgono le regole internazionali FIS.
  1. Rispetto per altri slittinisti: Il comportamento responsabile ed oculato fa evitare incidenti. 
  2. Velocità controllata: Adeguare velocità e guida alle proprie capacità e alle condizioni della pista (neve e meteo). Mantenere una distanza di sicurezza die almeno 8 metri.
  3. Traiettoria e incroci: Lo slittinista più veloce fa attenzione a non danneggiare quello più lento. Attenzione ai cartelli segnaletici sopratutto in prossimità di incroci con sentieri e piste da sci.
  4. Sorpassi: Solo con buona visibilità, debita distanza di sicurezza e a velocità moderata.
  5. Sosta: Solo con buona visibilità. In caso di caduta liberare al più presto la pista.
  6. Salita e discesa: È vietato scendere in slittino sulla pista da sci. Mai con la testa in avanti. Attenzione particolare durante discese notturne. Per la risalita seguire il sentiero segnalto, stando sull'orlo e all'interno della pista da slittino.
  7. Rispettare la segnaletica: Fare sempre attenzione akka segnaletica e alle indicazioni. 
  8. Caduta: Tenere lo slittino, mettere in sicurezza ed aiutare l'infortunato. 
  9. Equipaggiamento: Scarponi adatti, con un buon profilo (anche ramponi) soni indispensabili per garantire la sicurezza allo slittinista.
  10. Obbligo di casco: Per bambini fino a 14 anni il casco è obbligatorio per legge. Per gli adulti è fortemente consigliato.