Estate
Inverno

Alpe di Rodengo e Luson: infinite distese di natura

Di che si tratta?

L’Alpe di Rodengo e Luson si trova in Valle Isarco, a un’altitudine compresa tra i 1.500 e i 2.200 metri. I suoi 20 km² di estensione la rendono, insieme all’Alpe di Siusi, uno degli altipiani più grandi d’Europa

1
sentieri escursionistici adatti a tutti
2
diversi punti di ristoro
3
cena sotto il plenilunio

Cosa vi aspetta?

In estate, sull’Alpe di Rodengo e Luson vi aspettano splendidi sentieri escursionistici adatti a tutti, anche alle famiglie con bambini piccoli. 

Lungo la via si incontrano diversi punti di ristoro, dove potrete recuperare le energie dopo una lunga passeggiata:

  • Baita Oberhauser (ca. 10 min. dal parcheggio Zumis) 
  • Malga Roner (ca. 40 min. dal parcheggio Zumis)
  • Baita Rastner (ca. 1,5 h dal parcheggio Zumis)
  • Baita Starkenfeld (ca. 1,5 h dal parcheggio Zumis)
  • Malga Kreuzwiesen (ca. 2,5 h dal parcheggio Zumis)

Qui trovate maggiori informazioni sulle baite.

Continua a leggere

Gustare le specialità locali è ancora più piacevole mentre si ammira la vista da sogno sulle Alpi della Zillertal, il Großglockner, le Odle, il gruppo del Brenta e le Alpi della Ötztal e dello Stubai.

Una dritta per chi “punta in alto”: dall’Alpe di Rodengo e Luson si può salire sul Giogo d’Asta a 2.194 m di quota. Consigliatissimi anche il tour di più giorni sul sentiero Dolorama e, per chi apprezza il lato contemplativo dell’escursionismo, il Sentiero della Creazione, che parte dal parcheggio Zumis e conduce alla cappella di Pianer Kreuz. Il percorso è arricchito da opere artistiche che, ripercorrendo a tappe la storia della creazione del mondo, invitano a fermarsi e meditare.

Possiamo consigliarvi un’esperienza romantica? Una cena sotto il plenilunio sull’Alpe di Rodengo e Luson! Nella suggestiva atmosfera creata dal lume di candela e dal chiaro di luna potrete assaporare specialità caserecce e ascoltare le storie raccontate dalla nostra guida escursionistica.

 

Continua a leggere

Cosa vi aspetta?

Candide distese di cristalli che scintillano sotto il sole, la natura addormentata sotto una coperta di silenzio e sentieri ben battuti per farsi strada tra la neve, ricamata qua e là dalle tracce della fauna selvatica. Con un paesaggio così, in inverno sull’Alpe di Rodengo e Luson ci si aspetterebbe di trovare elfi e folletti. Invece si incontrano escursionisti e appassionati di sci di fondo, che vengono a godersi i curatissimi sentieri per trekking e ciaspole e le bellissime piste da fondo.

Continua a leggere

Un percorso che ci sentiamo di consigliare caldamente, soprattutto alle famiglie, è la passeggiata di circa 50 minuti che dal parcheggio Zumis, passando la baita Oberhauser, conduce lungo il Sentiero della Creazione e un’ampia strada forestale per arrivare alla Malga Roner. Se freddo e fiato lo permettono, si può anche proseguire fino alla baita Rastner o Starkenfeld, dove vi aspettano i robusti sapori della cucina altoatesina e un panorama semplicemente incantevole.

Continua a leggere

Come arrivarci?

Il modo migliore per raggiungere l’Alpe di Rodengo e Luson è prendere l’Almbus, ovvero il bus shuttle che collega la stazione ferroviaria di Rio di Pusteria al parcheggio Zumis con corse a cadenza oraria. Ricordate: con la Almencard la corsa è gratuita! In alternativa, se preferite prendere l’auto, potete arrivare al parcheggio Zumis da Rio di Pusteria passando per Rodengo e seguendo le indicazioni fino al parcheggio, che è a pagamento.

Come arrivarci?

Il modo migliore per raggiungere l’Alpe di Rodengo e Luson è prendere l’Almbus, ovvero il bus shuttle che collega la stazione ferroviaria di Rio di Pusteria al parcheggio Zumis con corse a cadenza oraria. Ricordate: con la Almencard la corsa è gratuita! In alternativa, se preferite prendere l’auto, potete arrivare al parcheggio Zumis da Rio di Pusteria passando per Rodengo e seguendo le indicazioni fino al parcheggio, che è a pagamento.

L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
Il sentiero Dolorama
Per la gioia di occhi, cuore e palato
L’Alpe di Rodengo e Luson
Parapendio in Alto Adige
Le vette da una nuova prospettiva
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
L’Alpe di Rodengo e Luson
Orizzonti di libertà
L’Alpe di Rodengo e Luson
Castel Rodengo
Alla scoperta del passato tra mura possenti
L’Alpe di Rodengo e Luson
Il Sentiero della Creazione
Un’esperienza piacevole e contemplativa
L’Alpe di Rodengo e Luson
La pista da fondo sull’Alpe di Rodengo e Luson
Facile, piacevole e altamente panoramica