Estate
Inverno

Una vacanza a tutto trekking? Sulle Dolomiti, naturalmente!

Si sono formate oltre 200 milioni di anni fa, e con le loro suggestive forme frastagliate hanno dato vita a innumerevoli leggende. Patrimonio Mondiale UNESCO dal 2009, le Dolomiti sono un tesoro spartito equamente tra Alto Adige, Trentino e Veneto. Un’area piuttosto estesa, tanto che chi voglia venire a fare trekking sulle Dolomiti potrebbe chiedersi: “Da dove iniziare?”. Niente paura: di seguito trovate qualche consiglio sugli itinerari più belli per le vostre escursioni nelle Dolomiti.

Continua a leggere

I sentieri delle Dolomiti più famosi

Se state leggendo queste righe, probabilmente avete una passione tanto per il trekking quanto per le Dolomiti Quindi sicuramente conoscerete già le Tre Cime, il Catinaccio, le Odle e lo Sciliar. In effetti quelli che abbiamo appena elencato sono i massicci dolomitici più famosi a livello internazionale, per via del grande impatto visivo ma anche degli splendidi sentieri escursionistici che offrono. Uno di questi è il sentiero che da Compaccio porta in vetta allo Sciliar in circa tre ore.

Continua a leggere

Caldamente raccomandato è anche il sentiero Adolf Munkel, un piacevole percorso panoramico che si snoda ai piedi delle Odle e che fa parte dello spettacolare sentiero Dolorama. Questi sono solo un paio di esempi, naturalmente. Perché in fatto di percorsi da trekking, le Dolomiti offrono così tante possibilità che è difficile elencarle tutte!

Continua a leggere
Trekking sulle Dolomiti

Voglia di spingersi oltre

Chi ama fare escursioni per sfidare e superare i propri limiti, nelle Dolomiti trova pane per i suoi denti. Basti pensare alla Marmolada, soprannominata “Regina delle Dolomiti” perché, con i suoi 3.343 metri, è la montagna più alta dei Monti Pallidi. Situata sul confine tra le province di Trento e Belluno, è servita da una funivia che sale fino a 3.265 metri, con due tappe lungo il percorso: una a Coston d’Antermoia (2.350 metri) e una a Serauta (2.950 metri), dove si trova il Museo della Grande Guerra. Qui potrete visitare i luoghi dove infuriò la battaglia tra le truppe italiane e quelle austroungariche durante il primo conflitto mondiale. Un avvertimento: cimentatevi con l’escursione alle grotte e a Punta Serauta solo se non soffrite di vertigini!

Trekking sulle Dolomiti
Trekking sulle Dolomiti

I nostri preferiti: 5 percorsi da trekking sulle Dolomiti

Le Dolomiti sono talmente ricche di sentieri escursionistici che scegliere non è così facile, specie se la vacanza dura solo pochi giorni. Quindi proveremo ad aiutarvi rivelandovi i nostri cinque percorsi preferiti:

  • L’Alpe di Siusi: è il più grande altipiano d’Europa, ed è attraversata da magnifici sentieri con vista sullo Sciliar, il Sassolungo e il Sassopiatto.
  • La gola del Bletterbach nei pressi di Aldino è anche un parco geologico dove si possono scovare le tracce lasciate dai dinosauri.
  • I sentieri escursionistici attorno le Tre Cime non hanno bisogno di presentazioni, vero?
  • Con i loro paesaggi autentici, Val Gardena e la Val Badia sono splendide destinazioni escursionistiche.
  • Avete mai visto l’alba dal Sass de Putia? Una “levataccia”, sì, ma così gratificante!

Lasciamo a voi il piacere di scoprire tutti gli altri sentieri escursionistici per esplorare le Dolomiti, prima però vi diamo un suggerimento pratico: gli hotel in Val Pusteria sono ottimi punti di partenza per raggiungere comodamente le Dolomiti di Sesto e le Tre Cime.

Non ci resta che augurarvi buon trekking!

Continua a leggere